Idee su come rinnovare le piastrelle della cucina

Idee su come rinnovare le piastrelle della cucina

Col passare del tempo, i mobili e l’arredo della tua cucina potrebbero subire un deterioramento evidente e non sempre è possibile avviare costosi lavori di ristrutturazione.

Esistono molte soluzioni economiche che ti permetteranno di rendere come nuovo l’arredamento dell’appartamento e, con un po’ di manualità, potrai ottenere dei risultati ottimi e in tempi veloci.

Vediamo insieme le 3 idee per rinnovare le piastrelle della cucina, senza ristrutturare la casa e affrontare lavori dai costi elevati:

Rinnovare le piastrelle da cucina
Rinnovare le piastrelle usando la pittura
Rinnovare le piastrelle con una copertura
Rinnovare le piastrelle con prodotti per la pulizia

Rinnovare le piastrelle da cucina

Rimuovere le vecchie piastrelle per rinnovare la cucina rappresenta una richiesta sempre più elevata nell’edilizia. È uno dei lavori di manutenzione necessario per molti ambienti domestici e garantisce numerosi vantaggi per chi possiede una cucina vecchia a cui vuole dare un tocco unico di design. Le idee che ti proponiamo sono indicate se:

  • le fughe delle piastrelle si sono ingiallite nel corso degli anni a causa dell’utilizzo e dell’usura;
  • sei alla ricerca di idee per creare un ambiente facile da pulire ma con uno stile moderno.
  • vuoi trasformare i rivestimenti piuttosto che ristrutturare completamente senza rimuovere la vecchia piastrellatura.

Un cambiamento drastico ma economico, che puoi personalizzare in base ai tuoi gusti ed esigenze e si adatta a tutti gli ambienti. Non è richiesto l’intervento di operai e dovrai usare semplici utensili per coprire le piastrelle preesistenti.

Rinnovare le piastrelle usando la pittura

Se le piastrelle della cucina si presentano un po’ spente e démodé sarà sufficiente cambiare il colore: un piccolo restyling, semplice da eseguire, per risparmiare tempo e denaro.

Rivestire le mattonelle da cucina con della semplice pittura non è impossibile: esistono delle vernici per piastrelle che con un semplice rullo e nessun altro strumento particolare doneranno un aspetto unico alla tua cucina. Lasciar asciugare la verniciatura sarà l’unica attesa per avere un risultato eccezionale.

Puoi dipingere le piastrelle anziché tutta la parete, per creare delle decorazioni e rendere più gioioso l’ambiente.

Anche se hai delle vecchie piastrelle è possibile ricorrere alla loro tinteggiatura: in questo caso, ti basterà preparare il fondo per renderlo liscio e privo di avvallamenti.

La scelta dei colori per le vernici da piastrelle è molto ampia. Cambiare lo smalto delle mattonelle è una scelta che dipende anche dall’effetto che si vuole dare all’ambiente.

Opta per le tinte con tonalità calde per dare calore alla tua cucina, mentre puoi far risaltare i mobili scuri con il colore bianco.

Le pitture lavabili sono la scelta più indicata per la cucina: l’angolo del piano cottura è quello più soggetto a schizzi e macchie e con una pittura lavabile non sarà un problema per te eliminare questo tipo di sporco.

Ci sono altri metodi di applicazione, ancora più semplici. Per esempio, puoi usare degli stencil stampati e adesivi, che puoi applicare su specifiche zone anziché ricoprire l’intera superficie.

Rinnovare le piastrelle con una copertura


Una soluzione più raffinata
, ma anche più dispendiosa per il portafoglio, è quella di rivestire le mattonelle della cucina con una copertura che si appoggia direttamente al muro, disponibile in diversi materiali.

Sul mercato sono infatti presenti diversi modelli che ti faranno ottenere un risultato moderno all’insegna dello stile, posando semplicemente un materiale scelto da te sulle vecchie piastrelle.

Le piastrelle per pavimenti in laminato o in ceramica sono la soluzione più diffusa per la loro ricca gamma di finiture e per il costo accessibile e sono state create della varianti per essere usate anche in cucina e nel bagno.

Un altro trattamento molto semplice prevede di ricoprire le mattonelle con uno strato di resina, materiale forte e resistente. Utilizzato tipicamente per il pavimento, recentemente è stato introdotto il suo uso nelle cucine, conferendo uno stile urban e metropolitano a tutta la casa.

Rinnovare le piastrelle con prodotti per la pulizia

Una soluzione ancora più economica e facile è quello di pulire profondamente le superfici della cucina per renderle come nuove.

Infatti, la tecnica migliore è quella di avere una corretta pulizia e manutenzione mantenendo pulita la cucina sin dal primo giorno. Con la giusta combinazione di prodotti potrai sbiancare le fughe e le piastrelle rendendole come nuove.

Oltre ai prodotti disponibili al supermercato, tieni in considerazione che i rimedi migliori si trovano in natura. Vediamo insieme quali prodotti, che tutti noi abbiamo in casa, sono indicati per pulire la cucina disinfettandola e riportando le sue finiture a splendere come nuove:

  • per lucidare le piastrelle, l’aceto è l’ingrediente numero uno. Diluito in acqua calda può essere usato in caso di macchie molto incrostate. È una soluzione molto indicata in caso di residui calcare;
  • il bicarbonato di sodio è un altro prodotto particolarmente indicato per le pulizie domestiche grazie ai suoi poteri disinfettanti. È inodore, ma per renderlo profumato puoi aggiungere qualche goccia di oli essenziali profumati. Dopo averlo diluito in un po’ d’acqua, spalma il composto sulle fughe e vedrete che risultato!
  • Anche della semplice acqua ossigenata che abbiamo tutti per disinfettare le ferite, può essere usata per la pulizia delle piastrelle: ha un ottimo effetto lucidante e sbiancante;
  • e la fecola di patate? Può suonarti strano ma, se mescolata con dell’acqua ossigenata, è un ottimo rimedio per le macchie più ostinate;
  • anche l’alcool puro, oltre che essere l’ideale per disinfettare i pavimenti, si può utilizzare per pulire le piastrelle;
  • acqua e succo di limone renderanno le superfici splendenti e profumate, garantendoti protezione da muffa, umido, germi e batteri;
  • se hai una vaporella, il suo utilizzo sarà molto utile per sbiancare le fughe.

SCOPRI I NOSTRI MIGLIORI PRODOTTI

Ceramica Sant’Agostino Form Maze. Formato: cm.90x90
€ 106,30

Formato: cm 90×90

Ceramica Sant’Agostino Form Maze

Piastrelle per pavimenti e rivestimenti in grès porcellanato
Prodotto indicato per l’isolamento acustico al calpestio dei divisori orizzontali
€ 172,50

Formato: rotolo da m 50,00 e altezza m 1,50

Isolmant Special 3 mm

Prodotto indicato per l’isolamento acustico al calpestio dei divisori orizzontali
Piastrelle in grès porcellanato effetto legno per uso interno.
€ 20,22

Formato: cm. 15X60

Cooperativa Ceramica d’Imola Nature 156 B

Piastrelle in grès porcellanato effetto legno per uso interno.
Piastrelle per interni in gres porcellanato effetto legno declinate in diversi colori
€ 22,23

Formato: cm. 15X60

Marazzi Treverk Home Rovere

Piastrelle per interni in gres porcellanato effetto legno

ARTICOLI CORRELATI